.
Annunci online

JIGNOLANDIA
....utopia della tranquillità......


Diario


10 febbraio 2009

Eccomi qua

Oramai è molto che non scrivo più, il fenomeno facebook a mietuto molte vittime tra le quali c'è anche il mio blog sul cannocchiale; ma mi riprometto di non abbandonarlo più per così tanto tempo.

Molte novità ci sono dall'ultima volta:
La mia gamba destra ha dichiarato definitivamente forfait e, non so ancora precisamente quando, mi aspettano due belle operazioni; avrò un po di tempo per giocare alla play3 regalatami per il compleanno.

La mia nuova (usata) macchina va da paura; come si dice: una bella alfa 146 e passa la paura.

Ora arriviamo alla politica; non riesco a capire cosa questo benedetto Partito Democratico abbia in mente, la politica dello "stare un po con le BR e un po con lo Stato" non l'ho mai concepita e non la concepirò mai. "Una politica comune per un intento comune" dovrebbe essere questo il senso che anima il PD, e invece andiamo avanti ancora con mille posizioni, confondendo noi stessi e il paese intero. Il problema non sono le correnti, a mio avviso possono fare solo che bene, ma le strumentazioni sono tante e le lotte interne prevalgono sul buon senso e su una opposizione seria da fare a questo governo che sta mostrando tutta la sua spregiudicatezza.

Per quanto riguarda la Sinistra Giovanile, scusate l'abitudine Giovani Democratici, la situazione non è per niente male, almeno a Roma e nel Lazio. Sono state eletti due segretari, Domenico e Sara, che ,oltre il rapporto di amicizia e stima, sono sicuro potranno fare bene il loro difficile lavoro. E' un momento difficile per la politica giovanile, i movimenti di estrema destra in questi 15 mesi di "apnea" hanno preso piede in molte realtà romane, starà a loro e all'organizzazione tutta cercare di creare un'alternativa valida e concreta a questi "omuncoli".
Il piccolo segretario barbuto "stuprato" metaforicamente alla tenera età di 18 anni non ha più questo ruolo. Spero che il suo futuro possa essere ancora pieno di sfide; un combattente come lui non può stare troppo lontano dai campi di battaglia. A lui va il mio più sincero ringraziamento per questi 4 anni di fatica, incazzature, lavoro ma anche grandi soddisfazioni e successi. Lo ringrazio perchè ha creduto in una battaglia generazionale che ha portato avanti fino alla fine, sono orgoglioso di essere stato al suo fianco fino ad adesso, sopportando anche tutte le innumerevoli cavolate che ho fatto in tutto questo tempo.
Ringrazio anche "stellina" che in tutto questo tempo è stato come un fratello, mi ha fatto capire cosa vuol dire lavorare per un'organizzazione, anche se non gli davo sempre retta, e se sono la persona che sono lo devo anche a lui;  ringrazio anche quel matto di GF, se fossimo tutti matti come lui questo mondo sarebbe migliore.
Nuove sfide aspettano i Giovani Democratici, spero che le nuove generazioni siano all'altezza del compito, ma io penso che saranno sicuramente in grado di affrontare qualsiasi sfida.
Per quanto riguarda me non so che farò, continuerò a dare una mano, anche se ho come una sensazione di vuoto dentro. La sfida mi entusiasma ma spero di avere le armi per poterla affrontare.

A presto...




permalink | inviato da jigno il 10/2/2009 alle 7:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


17 ottobre 2008

sono vivo...

Eccomi qua, dopo quasi un mese dall'ultimo post...

Finalmente jigno è riuscito ad andare in vacanza. Quattro splendidi giorni passati in quel di Londra con amici che si conoscono, grazie simo.

Le primarie per la giovanile sono state rinviate, era una cosa che in un certo senso mi aspettavo un "coup de théatre" che rimescola un pò le carte. Avremo più tempo per lavorare e intercettare sempre più ragazzi/e. La speranza è che queste primarie siano vere e di "spazzare via" tutti quelli che usano le primarie dei giovani per secondi,terzi,quarti fini...

A lavoro mi aspetta un periodo un pò complicato, ma manifestazione del 25 mi preoccupa un pò...sarà un bel bucio di culo ( oggi sono in vena di francesismi ).

E' un periodo di grandi e piccole decisioni, a giugno prendo casa 80 metri quadri tutti per me...da paura. A marzo finalmente un bel viaggio con Giulia a Barcellona ( fico ).

In fine un tanti auguri ad alessandro che è diventato avvocato....




permalink | inviato da jigno il 17/10/2008 alle 8:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


22 settembre 2008

e sia....

e guerra sia!!!


hasta la victoria siempre




permalink | inviato da jigno il 22/9/2008 alle 19:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


2 agosto 2008

The End....

Ieri sera al Circolo degli Artisti si è chiuso il mese più incasinato per tutti noi, con un bel bagno in piscina e una grande mangiata. Passando dall'incidente ai casini lavorativi il mio pensiero è sulla festa.

Ogni fine festa ( ormai per me è la 5° ) vado via con un pò di tristezza, non mi prendete per matto o masochista. Sono attaccato a questo evento, ne vado fiero e poter dare il mio piccolo contributo ogni anno mi riempie di orgoglio.
Il lavorare fianco a fianco 12 ore al giorno con dei ragazzi che danno tutto per un ideale, per un organizzazione politica; per un qualcosa che non ha un profitto economico personale ma politico, umano e intellettuale mi riempie di felicita e mi fa scordare stanchezza, problemi, e incaxxature.
Ve lo assicuro non è facile fare quello che facciamo tutti gli anni, ma tutte le volte si cercano di mettere in un angolo i problemi e con dedizione fare quello che ci piace: aggregare giovani di tutti i territori cercare di dargli uno svago, un'offerta culturale e allo stesso tempo stimolare la curiosità e l'interesse per un "cosa" come la politica affascinante e stimolante ma allo stesso tempo complicata.
Far vedere che la politica non è solo il famoso " magna magna" ma anche qualcosa di pulito e interessante non è facile.

La festa passata mi ha lasciato qualcosa di più delle alter feste che va oltre il buon risultato economico dello stend dei nascenti Giovani Democratici.
Quest'anno la parolina magica è stata " responsabilità " e le aspettative sono state di gran lungha maggiori.
Una nuova generazione di ragazzi e ragazze sta nascendo, una generazione che spero sarà migliore della precedente e che sarà le braccia e le gambe, ma sopratutto la testa, delle nuove sfide che ci troveremo davanti. Vedo dei ragazzi più maturi e preparati con la voglia di fare e di apprendere, combattivi e decisi.
Tutto ciò è stata possibile grazie sopratutto alla tenacia ed esperienza di Andrea, al coraggio per le decisioni e nella tenacia nel portare avanti un progetto forse nel momento politico più difficile degli ultimi anni.

Una speranza per gli anni futuri: spero che sempre più ragazzi si facciano affascinare da questo mondo e che si mettano in gioco.
Creare una nuova organizzazione politica è un dovere. Dare voce a delle generazione poco ascoltate quello che abbaimo fatto fino a ora e che continueremo a fare in futuro.
Tutti noi porteremo in nostro bagaglio cercando di mettere solo il meglio delle nostre precedenti esperienza; facendo di questa piccola e grande esperienza un tesoro.

Grazie a tutti compagni.




permalink | inviato da jigno il 2/8/2008 alle 11:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


21 giugno 2008

Europei

Aspettando l'Italia di domani.............

Olanda 1- Russia 3

GRANDE RUSSIA!




permalink | inviato da jigno il 21/6/2008 alle 23:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


21 giugno 2008

Dopo 3 giorni

Dopo 3 giorni mi sono stufato di stare a casa, è una cosa per me inedita. Non vivo casa mia da molto tempo, non ho più l'abitudine di stare in questo luogo cosi tanto.
Il tempo si dilata, 24 ore sembrano durare un eternità......il cervello corre, pensa, riflette!!!
Odio stare fermo quando sò che ci sono delle persone che stanno lavorando, che stanno lavorando anche per me.

Vorrei stare altrove....Caracalla con la Festa dell'unità, lo stand da montare e il solito lavoro asfissiante pre festa; non prendetemi per matto ma è uan cosa che mi manca tanto.
Mi manca lavorare, le cavolate dette e fatte con i compagni della vigilanza a lavoro, le corse perenni con la mia moto ( che ormai non c'è più ) per cercare di fare tutto quello che devo fare nella giornata, le 24 ore sempre troppo poche per conciliare tutti gli impegni della mia vita.

Costretto qua, sul mio divano, con una gamba che ormai ha il ghiaccio come inseparabile compagno, con la fatica per salire al piano superiore per andare al bagno ( dannata casa a due piani ), con le ferite che si stanno rimarginando che tirano e i lividi che ormai sembrano arcipelaghi.

So che però devo stare così, non posso permettermi di non guarire, devo guarire rapidamente per tornare alla mia solita vita, incasinata ma mi piace così. Ci vuole tempo e molta pazienza.

Auguro ai compagni di passare una bella festa, forse saranno anche contenti di non avere il rompi palle che sono in mezzo alle gambe.....
a me resta un'infinita tristezza!!!!!






permalink | inviato da jigno il 21/6/2008 alle 11:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


20 giugno 2008

Questione di sfiga.....

Capita di fare un incidente
Capita di sbagliare diagnosi
Capita di sfondare la moto più bella del mondo
Capita di dover stare un mese a casa
Capita di spendere 200 euro per capire realmente cosa hai
Capita di saltare l'appuntamento che aspetti da un anno
Capita di trovarsi immobile su un divano

Capita di odiare il caso!




permalink | inviato da jigno il 20/6/2008 alle 12:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


8 giugno 2008

Ha colpito ancora


8 giugno 2008

Malessere

Ho un malessere dentro....tranquilli non è fisico ma tutto politico.

Sono tornato ieri sera, distrutto, da una tre giorni in Campania tra Caserta e Napoli, ovviamente per lavoro. Ero li perchè il Veltroni doveva fare ieri, sabato, una serie di iniziative tra cui una molto importante a Casal di Principe.

Arrivo giovedi a casale e vengo preso da una serie di emozioni non molto positive...avevo paura! la pressione psicologica mi stava distrugendo!
Entrando ti rendi conto che li c'è un altro stato con altre regole: tutti senza cinta e senza casco, assicurazioni non esposte e motorini senza targa...tutto ciò nella più totale tranquillità davanti gli occhi delle forze dell'ordine che non volevano, o potevano, fare nulla.

Passando in macchina ti rendi conto di essere uno straniero in una terra ostile, non ti guardano con diffidenza e curiosità, ma con astio come se tu fossi un invasore straniero.
Non prendetemi per pazzo, me lo aspettavo, ma così spudoratamente, come se quella fosse la "NORMALITA" è veramente difficile da accettare.

Nota tutta politica, dirò una ovvietà ma siamo arrivati ad un livello veramente allarmante; semplici parole per riassumere il mio pensiero: ORGANIZZAZIONE, PARTITO, ORGANI DIRIGENTI, RADICAMENTO SUL TERRITORIO E TANTO LAVORO.
Spero che prima o poi queste cose vengano realizzate!!!!




permalink | inviato da jigno il 8/6/2008 alle 14:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


1 giugno 2008

Rigurgito o pazza intolleranza???!!!

Alemanno ha vinto le elezioni, non è una novità lo sapevamo tutti, ma sta succedendo qualcosa a Roma che non mi aspettavo arrivasse a tanto.

E' stata una campagna elettorale tutta incentrata sui temi della sicurezza.

Non lo nascondo sono molto preoccupato, ormai quotidianamente avvengono aggressioni o tafferugli nei quali sono implicate persone di estrema destra; prima avvenivano ma non così frequentemente, non con questa violenza.

La risposta da parte del sindaco mi spaventa ancora di più, cerca di far passare questi avvenimenti come episodi non politici, come cose fatte da bulletti per passare il tempo......non mi venite a dire che a Verona viene ucciso un ragazzo per passare il tempo perchè sarebbe, oltre che ridicolo, anche abbastanza allarmante.

Forse la situazione non cambierà, oramai sono legittimati a fare quello che vogliono.
La risposta deve essere tutta politica, nel cercare di affermare i principi di legalità e democrazia che in questa città stiamo piano piano perdendo.

Una critica, e non è la prima, va fatta verso l'ex sindaco Veltroni.... non ha mai trovato modo di risolvere il problema dei gruppi neofascisti a Roma. Ha lasciato, impunemente, che Casa Pound continuasse il suo lavoro di "arruolamento" su Roma, che l'estrema destra continuasse a fare il buono e cattivo tempo nella consulta dei studenti e nelle periferie, ha finanziato, e sostanzialmente riaperto, Foro 753.
La politica del "lasciamoli fare, sono ragazzi" non ha funzionato.....per niente!

Una cosa solo vorrei ricordare, ed è il cardine di tutta questa faccenda:
Il fascismo sarebbe solo, leggermente, ANTICOSTITUZIONALE.......ho capito che ormai non conta più niente, ma quel pezzo di carta per il quale troppi sono morti dovrebbe essere almeno RISPETTATO.




permalink | inviato da jigno il 1/6/2008 alle 15:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre       
 
 




blog letto 23525 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
POLITICA
CAVOLATE
TEMPO LIBERO

VAI A VEDERE

Generazione PD
giulia
scaramuzza
Ciccio
liuzzi
Alessandro
compagno de giorgi
Alessandra
RdC
sarah
Piras
mazzei
pillitu
magni
bellu1
vale
fano
andrea
eugenio
nacamoulli







CERCA